Fine Servizio di Maggior Tutela

Dal 1° gennaio 2021 inizia il progressivo superamento del Servizio di Maggior Tutela per determinate categorie di clienti.
Il Servizio di Maggior Tutela proseguirà invece fino al 31 dicembre 2022 per le famiglie e per le microimprese che siano titolari di punti di prelievo con potenza contrattualmente impegnata fino a 15kW.
Per le forniture sottoelencate che al 1° gennaio 2021 non hanno ancora scelto un venditore sul mercato libero, la continuità della fornitura sarà assicurata dal nuovo Servizio a Tutele Graduali.

Il Servizio a Tutele Graduali è rivolto in particolare:

  • alle piccole imprese (fatturato annuo compreso tra 2 e 10 milioni di euro e un numero di dipendenti compreso fra 10 e 50) connesse in bassa tensione;
  • alle microimprese titolari di almeno un punto di prelievo con potenza superiore a 15 kW connesso in basse tensione.


Le imprese titolari di un punto di prelievo, con potenza contrattuale inferiore o uguale ai 15 kW, dovranno attestare, compilando una dichiarazione sostitutiva (scaricando qui) il modulo, di avere i requisiti dimensionali per accedere o continuare a beneficiare del Servizio di Maggior Tutela.

Sarà sempre possibile per i clienti che accedono al Servizio a Tutele Graduali scegliere un’offerta sul mercato libero. 

Per i primi sei mesi, il Servizio a Tutele Graduali sarà gestito in assegnazione provvisoria dall’esercente la maggior tutela che già serve il cliente (es. SEN) a condizioni economiche definite dall'Autorità.
Al 1° luglio 2021, il cliente che non abbia ancora scelto un venditore sul mercato libero sarà gestito dall’esercente aggiudicatario del Servizio a Tutele Graduali (di durata triennale) selezionato tramite procedura di asta.

 

Attenzione!

Servizio Elettrico Nazionale S.p.A., società attiva nel mercato di maggior tutela, NON chiama i clienti per finalità di vendita o di cambio fornitore.