Particolare di un lampione e una scalinata con la laguna di Venezia di sera come sfondo

ILLUMINAZIONE PUBBLICA

TARIFFA PER ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Qualsiasi valore della potenza disponibile Prezzi Aprile-Giugno 2019.
La Tariffa viene offerta, per i mesi di Aprile, Maggio, Giugno 2019 a tutti i clienti aventi utenze in Bassa Tensione per illuminazione pubblica.  E' applicabile alle utenze dotate di misuratore di energia:

  • con connessioni permanenti aventi contratti di durata annuale ed inferiore all'anno (forniture ricorrenti con durata minimo di 1 mese fino ad un massimo di 11 mesi)
  • con connessioni temporanee aventi contratti di durata da 1 a 12 mesi, prorogabile fino ad un massimo di 2 anni (per forniture diverse da cantieri)


Per tutti i clienti finali.

Costi per la Quota Energia

Componenti Spesa €/kWh
Energia 0,068470
Componente di Dispacciamento (parte variabile) -0,000170

Costi per la Quota Variabile (*)

Corrispettivo Spesa €/kWh
Spesa Trasporto Gestione Contatore 0,021400
Spesa oneri di sistema 0,072464

(*) Per forniture con consumi determinati forfettariamente e gestite senza l'installazione del misuratore, è prevista una riduzione sulla quota variabile  per la spesa del trasporto e la gestione del contatore pari a €/kWh -0,00057; per cui il corrispettivo sulla quota variabile di trasporto diventa €/kWh 0,020830.


Altre componenti

Per visualizzare la tabella relativa alle componenti Asos, Arim, UC3 e UC6 espresse in valori annuali, clicca qui. 

Alla tariffa (componenti a + b) vanno aggiunte le imposte.

Per forniture mensili con potenza disponibile maggiore di 16,5 kW, in caso di prelievi di energia reattiva,  per conoscere i corrispettivi, clicca qui.