Variazioni prezzi in bolletta

immagine sfondo blu bolletta di energia elettrica in bianco e nero

Perché i prezzi dell'energia elettrica variano?

Le condizioni economiche applicate dal Servizio Elettrico Nazionale S.p.A., sono stabilite e aggiornate ogni 3 mesi dall'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente).

I prezzi dell'energia elettrica sono influenzati dai costi di approvvigionamento della materia prima, dalla spesa per gli oneri di sistema e dalle tariffe di trasporto e gestione del contatore.

Secondo i dati rinvenuti da ARERA, nel secondo trimestre del 2022, per la famiglia tipo (consumi medi di energia elettrica di 2.700 kWh all'anno e una potenza impegnata di 3 kW) si registra una variazione del -10,2% rispetto al trimestre precedente. Tale variazione è dovuta, per la parte riguardante la spesa per la materia energia alla riduzione della componente:

  • a copertura dei costi di acquisto dell’energia elettrica (-8,9%);
  • a copertura dei prezzi di dispacciamento (-1,6%);
  • a copertura del corrispettivo di perequazione (-0,2%). 

 

Se vuoi confrontare i prezzi e per maggiori dettagli, puoi consultare le tabelle pubblicate sul sito dell'ARERA.

 

Sono previste norme di contenimento?

Per far fronte alla crescita dei prezzi il Governo con la legge di Bilancio 2022, ha disposto misure per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico:

  • l'annullamento transitorio, per il secondo trimestre 2022, degli oneri generali di sistema, per i clienti domestici e per le imprese;
  • il rafforzamento del bonus sociale per le famiglie bisognose;
  • la possibilità di rateizzazione gli importi relativi alle fatture emesse nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2022 ed il 30 giugno 2022. 
    Accedi  
    all'area clienti nella sezione bolletta per effettuare in autonomia la rateizzazione.