La bollettacambia volto! Guida alla lettura della nuova bolletta

La delibera 501/2014 ha stabilito i nuovi criteri di redazione delle bollette e noi abbiamo deciso di cogliere questa occasione per regalarti una bolletta più semplice, facile da leggere e con tutte le info giuste da sapere.

Scopri di più

Dati identificativi del mercato

Servizio Elettrico Nazionale

In alto a sinistra trovi i dati identificativi del mercato che hai scelto con l'indicazione del nome della Società di vendita di energia elettrica con cui hai stipulato il contratto: il mercato di maggior tutela ed il Servizio Elettrico Nazionale.

Icona fornitura

In alto a destra un'icona a lampadina ti aiuterà a individuare da subito la tua bolletta luce.

Recapito bolletta

È l'indirizzo dove ti inviamo la bolletta. L'indirizzo di recapito bolletta può essere diverso da quello di fornitura.

Dati fornitura

In questa sezione trovi tutte le informazioni utili a identificare la tua fornitura, clicca su ogni voce per capire di cosa si tratta.

Dati fornitura

Indirizzo di fornitura

Questo è l'indirizzo dove ti stiamo fornendo l'energia elettrica. Può essere diverso dall'indirizzo di recapito, presso cui ti inviamo le bollette.

Dati fornitura

Tariffa

È il nome della tariffa relativa al contratto che hai firmato con il Servizio Elettrico Nazionale.

Dati fornitura

Tipologia cliente

In corrispondenza di questa voce puoi trovare una delle seguenti tipologie cliente:
DOMESTICO RESIDENTE se la fornitura è associata alla tua abitazione di residenza;
DOMESTICO NON RESIDENTE se è associata ad altra abitazione diversa da quella di tua residenza;
ALTRI USI se la fornitura è destinata ad usi diversi da quelli abitativi.

Dati fornitura

Tipologia pagamento

È riportata la modalità di pagamento che hai scelto.
Se la modalità di pagamento è con addebito diretto, come domiciliazione bancaria, postale, su carta di credito o su conto PayPal, la bolletta sarà addebitata nella data di scadenza. Se invece hai scelto di pagare con l'avviso di pagamento/il bollettino, che trovi allegato alla bolletta, ti ricordiamo che la data entro cui puoi effettuare il versamento è quella indicata sotto il totale da pagare. Trovi le diverse modalità di pagamento nella pagina della bolletta dedicata alle "Informazioni per i clienti" > Come e dove pagare la bolletta.
Anche se hai scelto l'addebito diretto, potrebbe capitarti di ricevere una bolletta con un avviso di pagamento/bollettino in allegato. Questo vuol dire che la domiciliazione della tua bolletta non è più attiva. Consulta la sezione "Informazioni per i clienti" dove trovi tutte le modalità per pagare la bolletta.

Dati fornitura

Tensione di fornitura

È la tensione a cui viene erogata la fornitura.

Dati fornitura

Data di attivazione delle condizioni contrattuali

È la data di attivazione del contratto che di solito non coincide con quella della firma del contratto, ma con quella di avvio della fornitura o di rinnovo delle condizioni contrattuali.

Dati fornitura

Tipologia contatore

Qui trovi la tipologia di contatore installato. Ce ne sono diversi.

Se trovi, ad esempio, "Contatore elettronico gestito per fasce (EF)" vuol dire che il tuo contatore è in grado di misurare l'energia consumata nelle diverse fasce orarie F1, F2, F3.

Se invece trovi, "Contatore elettronico gestito monorario (EM)" o "Contatore Tradizionale (T)" allora indicheranno rispettivamente o che il tuo contatore elettronico non misura ancora l'energia consumata distinguendo tra le diverse fasce orarie o ore della giornata o che hai un contatore di vecchio tipo.

Dati fornitura

Potenza contrattualmente impegnata

È il livello di potenza richiesto al momento della sottoscrizione del contratto.

Dati fornitura

Potenza disponibile

È la potenza massima prelevabile, al di sopra della quale potrebbe interrompersi l’erogazione dell’energia a causa dello “scatto” automatico del contatore, se è presente un limitatore di potenza. Per i clienti con potenza contrattualmente impegnata fino a 30 kW, senza misura della potenza massima prelevata nel mese, la potenza disponibile corrisponde alla potenza impegnata aumentata almeno del 10%.

Dati cliente

In quest'area trovi numero cliente, POD e Codice fiscale. Tieni questi dati a portata di mano ogni volta che hai bisogno di contattarci! Ci aiuteranno a identificare subito la tua fornitura.

Dati cliente

Numero cliente

È il codice al quale è associata la tua fornitura. Utilizzalo in tutte le comunicazioni, saremo più rapidi nel darti le risposte e le informazioni di cui hai bisogno.

Dati cliente

Codice POD

È un codice alfanumerico che identifica in maniera univoca il punto di prelievo della fornitura di energia elettrica.

Dati cliente

Codice Fiscale/Partita IVA

È il codice fiscale e/o Partita IVA del cliente che ha sottoscritto il contratto di fornitura di energia elettrica con il Servizio Elettrico Nazionale.

Dati bolletta

In questo spazio trovi il tipo di fornitura, il numero di fattura, la data di emissione della bolletta e il periodo a cui fa riferimento l'importo da pagare.

Totale da pagare

È l'importo totale da pagare per l'utilizzo di energia elettrica con la data entro la quale effettuare il pagamento. Se l'importo è negativo, per via di una rettifica o un conguaglio, vuol dire che non c'è nulla da pagare e che l'importo indicato è un credito.

Tipo fattura

Identifichiamo con "ORDINARIA" una bolletta che rientra in un ciclo di fatturazione regolare.
Si chiama "ORDINARIA CON RETTIFICA" quando la tua bolletta rientra in un ciclo di fatturazione ordinaria ma contiene contestualmente una rettifica per ricalcoli.
Se invece ricevi una bolletta "DI RETTIFICA", vuol dire che la stessa sostituisce una bolletta precedente.
Quando hai deciso di cessare il contratto con il Servizio Elettrico Nazionale, ricevi un'ultima bolletta con riportati i tuoi ultimi consumi. Questa si chiamerà "DI CHIUSURA CONTRATTO".
È definita "STRAORDINARIA" invece la bolletta che non rientra nel ciclo di fatturazione regolare. Contiene, infatti, delle voci economiche fatturate singolarmente, non riferite a consumi.

Sintesi degli importi fatturati

Guida alla lettura delle voci di spesa per i clienti serviti in regime di tutela

Al centro della prima pagina, trovi i totali che hanno portato all'importo da pagare. Il grafico a torta ti aiuterà a capire come le singole voci di spesa concorrono alla formazione del totale. Il totale bolletta è dato dalla somma di spesa per la materia energia, spesa per il trasporto dell’energia elettrica e la gestione del contatore, spesa oneri di sistema e totale imposte e IVA.
In alcuni casi sono presenti anche: bonus sociale, ricalcoli e altri importi.

Clicca sulle singole voci per saperne di più.

Sintesi degli importi fatturati

Spesa per la materia energia

Comprende gli importi fatturati relativamente alle diverse attività svolte dal venditore per fornire l’energia elettrica al cliente finale. Il prezzo complessivo applicato in bolletta è dato dalla somma dei prezzi per le seguenti componenti: energia (PE), dispacciamento (PD), perequazione (PPE), commercializzazione (PCV), componente di dispacciamento (DispBT).

Per i clienti serviti in maggior tutela che ricevono la bolletta in formato elettronico e che hanno attivato una modalità di pagamento con addebito automatico, la voce comprende lo sconto per la bolletta elettronica.

Per saperne di più clicca qui.

Sintesi degli importi fatturati

Spesa per il trasporto dell’energia elettrica e la gestione del contatore

Comprende gli importi fatturati per le diverse attività che consentono ai venditori di consegnare ai clienti finali l’energia elettrica.

Il prezzo complessivo comprende le componenti della tariffa di trasporto, distribuzione e misura e le componenti tariffarie UC3 e UC6.

Per saperne di più clicca qui.

Sintesi degli importi fatturati

Spesa per oneri di sistema

A partire dal 2018 (delibere 481/2017/R/eel e 922/2017/R/eel) le aliquote degli oneri generali da applicare a tutte le tipologie di contratto sono distinte in:

  • Oneri generali relativi al sostegno delle energie rinnovabili ed alla cogenerazione ASOS
  • Rimanenti oneri generali ARIM

Sintesi degli importi fatturati

Imposte

Comprende le voci relative all'imposta di consumo (accisa) e all'imposta sul valore aggiunto (IVA).
L'accisa si applica alla quantità di energia consumata; i clienti domestici con potenza fino a 3 kW godono di aliquote agevolate per la fornitura nell'abitazione di residenza anagrafica.
L'IVA si applica sull'importo totale della bolletta. Attualmente, per le utenze domestiche è pari al 10%, per le utenze non domestiche è attualmente pari al 22%; alcune attività produttive godono dell'aliquota ridotta pari al 10%.

Sintesi degli importi fatturati

Altre partite

Questa voce è presente solo nelle bollette in cui vengono addebitati o accreditati importi diversi da quelli inclusi nelle altre voci di spesa. A titolo di esempio, possono essere comprese in questa voce gli interessi di mora, l’addebito/restituzione del deposito cauzionale, gli indennizzi automatici, i contributi di allacciamento.

Sintesi degli importi fatturati

Ricalcoli

Questa voce è presente solo nelle bollette in cui vengono ricalcolati importi già pagati in bollette precedenti, a causa di una modifica dei consumi (dovuta ad esempio ad una ricostruzione dei consumi per malfunzionamento del contatore o ad un errore nel dato di lettura comunicato dal distributore) o di una modifica dei prezzi applicati (ad esempio legati a specifiche sentenze del Tribunale amministrativo).

Sintesi degli importi fatturati

Bonus sociale

Questa voce è presente solo nelle bollette dei clienti domestici cui è riconosciuto il bonus sociale (o una sua quota parte), e comprende l’importo accreditato al cliente a titolo di bonus.

Sintesi degli importi fatturati

Canone RAI

Questa voce è presente solo nelle bollette in cui viene addebitata una quota del canone di abbonamento alla televisione dovuto per l’anno in corso.

Dettaglio fiscale

In questa sezione viene riportato il trattamento fiscale, ai fini IVA, dei diversi importi presenti nel Quadro di sintesi. La sezione contiene, inoltre, il dettaglio delle altre imposte nonché, per le accise, l'ammontare dei kWh su cui sono applicate e le relative aliquote.
Il TOTALE DELLA BOLLETTA in questa sezione, non sempre coincide con il TOTALE DA PAGARE. In alcuni casi è possibile infatti trovare delle voci aggiuntive dopo il TOTALE DELLA BOLLETTA che, sommato a questo, determina il TOTALE DA PAGARE.

Consumi fatturati e dettaglio letture

La seconda pagina della bolletta contiene il Dettaglio dei consumi fatturati e delle letture.

Consumi fatturati e dettaglio letture

Consumo annuo

Indica la somma dei consumi fatturati negli ultimi 12 mesi. Qualora non sia disponibile un dato effettivo si ricorre alla stima di tale informazione. Nel caso in cui la tua fornitura sia attiva da meno di 12 mesi, il consumo annuo si chiamerà "consumo da inizio fornitura".

Consumi fatturati e dettaglio letture

Consumo stimato

In mancanza di letture rilevate o di autoletture, il consumo viene calcolato sulla base delle informazioni sui consumi storici del cliente a disposizione del Servizio Elettrico Nazionale.

Consumi fatturati e dettaglio letture

Consumo rilevato

Il consumo rilevato è rappresentato dai kilowattora (kWh) risultanti fra letture comunicate dal distributore o autoletture.

Consumi fatturati e dettaglio letture

Consumo fatturato

Rappresenta il consumo fatturato nella bolletta per il periodo di competenza. È possibile che vi sia una differenza tra i consumi rilevati e i consumi fatturati che può dipendere dal fatto che ai consumi rilevati vengano aggiunti consumi stimati.

Consumi fatturati e dettaglio letture

Dettaglio letture

Sotto il dettaglio dei consumi, trovi il dettaglio delle letture. Una lettura è rilevata direttamente dal distributore che la comunica al venditore.
In mancanza di letture rilevate o autoletture nella bolletta può essere indicata una lettura stimata, ovvero una stima del numero che dovrebbe comparire sul display del contatore ad una certa data.

Consumi fatturati e dettaglio letture

Andamento consumi ultimi 12 mesi

Una volta l'anno nella tua bolletta troverai esposto anche un grafico che ti indica l'andamento in tutto l'anno del tuo consumo rilevato, suddiviso per fasce F1, F2, F3 e riporta anche la media annua del tuo consumo espresso in kWh.

Box laterali

La spalla laterale di prima e seconda pagina riporta tante informazioni utili per te! Clicca su ogni box e ti spiegherò a cosa può esserti utile!

Box laterali

Grazie/Ricordati!

In questo riquadro possono comparire diverse informazioni, come ad esempio la situazione dei precedenti pagamenti.

Box laterali

Bonus sociale

In questo riquadro trovi le informazioni che riguardano il Bonus Sociale, uno sconto in bolletta previsto dal Governo, per le famiglie in condizione di disagio economico e fisico.

Box laterali

Hai un guasto?

In questo riquadro viene indicato il Numero Verde della società di distribuzione e-distribuzione da chiamare per segnalare un guasto sulla rete. Puoi anche scaricare l’app gratuita della società di distribuzione Guasti e-distribuzione che ti consente in modo semplice e veloce di conoscere in tempo reale lo stato della rete che alimenta la tua fornitura di energia elettrica.

Box laterali

Contatti utili

Qui trovi tutti i canali utili per informazioni e richieste relative al tuo contratto di fornitura:

  • Online ci trovi sul nostro sito internet, uno sportello virtuale dove trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno. Ti ricordiamo che nell'Area Clienti del sito sono a tua disposizione tanti servizi, e se non sei ancora registrato questa è un’ottima occasione per scoprire le novità!
  • Se preferisci chiamarci, ci trovi tutti i giorni da telefono fisso al Numero Verde 800 900 800, accessibile anche per le persone sorde tramite APP Pedius. Se invece ci contatti da cellulare il numero è 199505055 e il costo del servizio dipende dal tuo operatore telefonico.
  • Se, invece, desideri inviare documentazione o richiedere informazioni scritte, puoi contattarci alla Casella Postale 1100 – 85100 Potenza.

Box laterali

Autolettura

Qui trovi le informazioni riguardanti le tue autoletture, per sapere quando effettuarle e come sono stati rilevati i consumi.

Box laterali

Qualche dubbio?

Se c'è qualcosa che non ti è chiaro, qui è indicato dove puoi trovare Glossario e Guida alla lettura della tua bolletta.

Box laterali

Hai bisogno di aiuto?

Un’area che ti permette di avere le risposte alle tue domande. Come? Inquadrando il QR code con il tuo cellulare hai la possibilità di entrare in una pagina navigabile e scoprire quelle che sono le domande più frequenti.

Box laterali

Vuoi risparmiare tempo?

In questa sezione trovi le informazioni legate all’Area Clienti, uno spazio dedicato a te, dove puoi controllare i tuoi consumi, consultare le bollette degli ultimi 12 mesi e verificare che i dati inerenti al tuo profilo siano corretti e aggiornati.

Box laterali

Sconto bolletta online

In questo riquadro trovi le informazioni legate allo sconto che ottieni aderendo al servizio Bollett@Online.

Informazioni per i clienti

Qui trovi tutte le informazioni utili alla gestione della tua fornitura.

Avviso di pagamento/Bollettino

Se hai scelto di pagare con l'avviso di pagamento/il bollettino, Servizio Elettrico Nazionale ti invia il modulo prestampato.

  • Con l’avviso pagoPA effettua il pagamento scegliendo una delle seguenti modalità:
    • online con l'app IO, il sito web/app della tua banca o degli altri canali abilitati a pagoPA. Inquadra il QR code o digita il codice che trovi sull’avviso di pagamento.
    • sul territorio in banca, al bancomat, in ricevitoria, in tutti i punti postali, al supermercato e in tutti i punti fisici abilitati.
  • Con il bollettino puoi pagare presso CityPoste Payment, PayTipper, Punto LIS, Mooney, punti di vendita Coop abilitati, uffici postali, CBILL, bancomat di Unicredit, sportelli bancari.

Se paghi online dall’Area Clienti del nostro sito servizioelettriconazionale.it puoi utilizzare carte di pagamento aderenti ai circuiti VISA, MASTECARD, MAESTRO, AMEX emesse in area SEPA, PayPal, pagoPA.

Se invece hai scelto di pagare con l’addebito diretto, o se per la tua bolletta non c’è niente da pagare, questa pagina non sarà presente.

Modulo domiciliazione bancaria

Nel retro dell'avviso di pagamento/bollettino è presente il Modulo per la Domiciliazione bancaria, postale. Se vuoi domiciliare la tua bolletta puoi farlo anche collegandoti all'area riservata del nostro sito internet.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

Nella parte degli elementi di dettaglio vengono evidenziati i prezzi unitari e le relative quantità cui si applicano i suddetti prezzi unitari. Gli importi vengono suddivisi in Quota fissa, Quota potenza e Quota energia.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

Spesa per la materia energia

Il prezzo è composto da:

Può essere aggiornato ogni trimestre. Per i clienti domestici il prezzo è uguale per il trimestre, mentre per non domestici può variare di mese in mese.

Torna alla sintesi importi fatturati.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

Spesa per il trasporto dell’energia elettrica e la gestione del contatore

La tariffa può variare ogni trimestre ed è composta da:

Torna alla sintesi importi fatturati.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

Spesa per oneri di sistema

Le tariffe possono variare in corrispondenza del fabbisogno per la copertura degli oneri; di norma vengono riviste ogni trimestre e sono composte:

Torna alla sintesi importi fatturati.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

Quota fissa

È la parte del prezzo, espressa in euro/anno, che si paga per avere un punto di consegna attivo, anche in assenza di consumo e, nel caso dell’elettricità, qualunque sia la potenza impegnata.

Il prezzo annuo viene applicato in bolletta in quote mensili o giornaliere.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

Quota energia

Comprende tutti gli importi da pagare in proporzione al consumo.

È espressa in euro/kWh per l’elettricità e in euro/Smc per il gas.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

Quota potenza

È la parte del prezzo, espressa in euro/kW/anno, che si paga per tutta la durata del contratto in proporzione alla potenza impegnata, anche in assenza di consumo di energia. Il prezzo annuo viene applicato in bolletta in quote mensili o giornaliere.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

Fasce orarie

Sono periodi di tempo ai quali corrispondono diversi prezzi dell’energia.
Sono suddivise in:

  • Fascia F1: da lunedì a venerdì, dalle 8.00 alle 19.00, escluse le festività nazionali.
  • Fascia F2: da lunedì a venerdì, dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00, escluse le festività nazionali; sabato, dalle 7.00 alle 23.00, escluse le festività nazionali.
  • Fascia F3: da lunedì a sabato, dalle 00.00 alle 7.00 e dalle 23.00 alle 24.00; domenica e festivi, tutte le ore della giornata.

Per i clienti domestici serviti in maggior tutela i consumi sono distinti in fasce F1, come sopra definita, e fascia F23, che comprende tutte le ore incluse nelle fasce F2 e F3 (cioè dalle 19.00 alle 8.00 di tutti i giorni feriali, tutti i sabati, domeniche e giorni festivi).

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

PE

Corrisponde al costo previsto per l'acquisto dell'energia elettrica che verrà poi rivenduta ai clienti e comprende anche le perdite di rete, cioè il costo dell'energia che si disperde sulle reti elettriche durante il trasporto al luogo di fornitura. Si applica all'energia consumata (euro/kWh).

Se l'utenza è dotata di un contatore elettronico telegestito, il prezzo è diverso a seconda della fascia oraria in cui l'energia viene consumata, altrimenti il prezzo è uguale in tutte le fasce orarie.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

PD

Corrisponde al costo del servizio che garantisce, in ogni momento della giornata, l'equilibrio tra l'energia complessivamente immessa nelle reti elettriche e l'energia complessivamente prelevata dai clienti finali. Si applica all'energia consumata (euro/kWh).

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

PPE

Serve per garantire che gli importi complessivamente pagati ogni trimestre dai clienti serviti in regime di tutela con le componenti Prezzo dell'energia (PE) e Dispacciamento (PD) equivalgano ai costi di acquisto e dispacciamento effettivamente sostenuti per fornire loro l'energia.

Per questo motivo la componente PPE può avere segno positivo (a debito del cliente, quando i costi effettivi risultano superiori a quelli previsti) o segno negativo (a credito del cliente, quando i costi effettivi risultano inferiori a quelli previsti). Si applica all'energia consumata (euro/kWh).

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

PCV

Corrisponde ai costi fissi sostenuti mediamente da un'impresa di vendita del mercato libero per svolgere le attività di gestione commerciale dei clienti. Si applica in misura fissa (euro/anno).

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

DispBT

Serve a compensare la differenza tra gli importi complessivamente versati tramite la componente Commercializzazione (PCV) e i costi di gestione commerciale riconosciuti alle imprese di vendita in regime di tutela (diversi da quelli delle imprese di vendita del mercato libero, considerati dalla componente PCV).

Si applica in misura fissa (euro/anno) per utenze domestiche ed utenze non domestiche.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

Tariffa di trasporto distribuzione e misura

Corrisponde ai costi sostenuti per trasportare e distribuire l’energia elettrica sulla rete di trasmissione nazionale e sulle reti di distribuzione locali, per gestire e leggere i contatori e per gestire i dati delle letture.

È composta da una parte fissa (euro/anno), una parte applicata alla potenza impegnata (euro/kW/anno) e una parte applicata all’energia consumata (euro/kWh).

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

UC3

Serve per coprire gli squilibri dei sistemi di perequazione dei costi di trasporto dell'energia elettrica sulle reti di trasmissione e di distribuzione. Si applica all'energia consumata (euro/kWh).

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

UC6

Serve per coprire una parte dei costi del sistema di incentivi alle imprese che gestiscono le reti di trasporto e di distribuzione per interventi che comportano un miglioramento della qualità del servizio. Per i Clienti domestici è composta da una parte applicata alla potenza impegnata (euro/kW/anno) e una parte applicata all’energia consumata (euro/kWh). Per i Clienti non domestici è composta da una parte applicata in misura fissa (euro/anno) e una parte applicata all’energia consumata (euro/kWh).

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

ASOS

È la componente della spesa per oneri di sistema destinata a coprire gli oneri generali relativi al sostegno delle energie da fonti rinnovabili e alla cogenerazione CIP 6/92.

Ulteriori dettagli relativi alle voci di spesa

ARIM

È la componente della spesa per oneri di sistema destinata a: incentivazione della produzione ascrivibile a rifiuti non biodegradabili; messa in sicurezza del nucleare e misure di compensazione territoriale; agevolazioni tariffarie riconosciute per il settore ferroviario; sostegno alla ricerca di sistema; bonus elettrico (quota che ai clienti cui è stato riconosciuto il bonus viene compensata tramite il bonus medesimo); integrazioni delle imprese elettriche minori e promozione dell′efficienza energetica.